Torna al blog

Dal 21 aprile più visibilità ai siti mobile friendly

Per chi lavora sul e grazie al web il 21 aprile è una data da segnare in rosso sul calendario.
E’ il giorno designato da Google in cui il motore di ricerca premierà i siti internet con layout ottimizzato per la navigazione da smartphone e tablet.
Il 21 aprile è stato definito con diversi appellativi: mobilegeddon, mobocalypse o mopocalypse.

Cosa succederà su Google

Questo passaggio avverrà attraverso la revisione dell’algoritmo Google, il quale nei criteri di indicizzazione nelle SERP (pagine dei risultati) premierà i portali il cui layout risulta ottimizzato per la navigazione da dispositivi mobile, ovvero smartphone e tablet.
L’obbiettivo di questi nuovi criteri di indicizzazione è quello di fornire agli utenti, sempre più connessi in mobilità, i risultati migliori in relazione alle ricerche effettuate, assicurando che le pagine trovate vengano visualizzate in modo corretto sul dispositivo usato, indipendentemente dalla tipologia o dalla dimensione dello schermo.
Google stessa scvrive:
A partire dal 21 aprire espanderemo il nostro utilizzo del mobile friendly come criterio per il ranking. Questo cambiamento interesserà le ricerche mobile in tutte le lingue a livello mondiale e avrà un impatto significativo sui risultati. Di conseguenza, per gli utenti sarà più facile trovare link rilevanti e di qualità ottimizzati per i loro dispositivi“.

Google offre alcune guide e uno strumento utile per il test, al fine di aiutare chi si occupa di progettare e disegnare le pagine.

Cosa fare per rendere il proprio sito mobile friendly?

Sono tre le configurazioni che possono essere adottate per rendere un sito mobile.
Non ci sono preferenze da parte di Google, l’importante è che il risultato sia accessibile da tutti gli user agent di Googlebot.

Responsive web design

Il layout responsivo permette alle pagine di adattarsi in funzione dell’ambiente nel quale vengono visualizzate (pc con diverse risoluzioni, tablet, smartphone, game console, web tv, etc).

Il layout responsivo è considerato da Google un fattore di ranking positivo: i siti definiti “mobile friendly” essendo più accessibili per l’utenza, sono considerati più affidabili ed ottengono un miglior posizionamento sulle pagine SERP (risultati di ricerca) di Google.
Google  raccomanda l’utilizzo del responsive web design:
•    è più facile per gli utenti condividere i contenuti, dal momento che le URL rimangono le stesse
•    facilita l’indicizzazione corretta delle pagine, perché non bisogna distinguere le pagine per desktop da quelle per mobile
•    non c’è bisogno di redirect nel caso di navigazione da mobile e quindi si riducono i tempi di caricamento delle pagine
•    si potrà effettuare un’unica attività Seo che premia il sito nelle varie modalità di navigazione
•   si avrà una minor manutenzione del sito internet: avendo un solo layout, eventuali interventi tecnici e grafici dovranno essere effettuati solo su questo, non su due siti separati (sito tradizionale e sito mobile).

Pubblicazione dinamica

Con questa configurazione le URL rimangono le stesse, ma cambia il codice HTML e i CSS.
La pubblicazione dinamica pubblica un codice diverso per ogni dispositivo ma in corrispondenza dello stesso URL.
A differenza del responsive web design: la pubblicazione dinamica genera una versione diversa del codice HTML per ogni tipo diverso di dispositivo, mentre il responsive usa lo stesso html a prescindere dal dispositivo.

Sito mobile – Url separati

In questa configurazione cambiano le URL e cambia il codice HTML, poiché viene creata una versione apposita per il mobile.
In questa configurazione a ogni pagina desktop deve corrispondere una pagina mobile, per consentire un rapido passaggio quando serve, senza la necessità di dover rinavigare passando per l’homepage alla ricerca del contenuto che si voleva approfondire.

Cosa puoi fare per il tuo sito internet?

Se sei già un nostro cliente, contatta il tuo riferimento Neikos per capire insieme come meglio intervenire per continuare ad avere buoni risultati nelle ricerche su Google.

Se vuoi una consulenza gratuita per capire come possiamo aiutarti a far crescere la visibilità della tua azienda, scrivici, raccontandoci il tuo progetto o contattaci telefonicamente presso la sede più vicina a te.