Torna al blog

Perché preferire le Mobile App al Mobile web

Partiamo da semplici definizioni:

  • un’App mobile è un software progettato e dedicato all’uso su device quali tablet e smartphone, per rispondere, in maniera veloce ed efficiente, ad uno specifico bisogno (scaricabile dagli store Android-iOS dedicati).
  • il Web mobile si riferisce invece alla navigazione web, tramite dispositivi mobili (fruibile da browser).

Negli ultimi anni, in seguito alla nascita del cosiddetto Responsive Design, il web Mobile è riuscito ad adattarsi a qualsiasi tipo/formato di smartphone e tablet, avvicinandosi molto alle App. Detto questo, esistono ancora tutta una serie di vantaggi che solo le applicazioni native posso garantire. Scopriamoli insieme.

1. Limiti della tecnologia (web)

Si, un sito mobile è indipendente dalla piattaforma d’utilizzo e grazie alle funzioni fornite da HTML5, CSS3 e JavaScript, le sue caratteristiche si avvicinano alle capacità delle applicazioni mobile. Tuttavia questa sorta di “taglia unica”, è null’altro che un compromesso, che vi permette di raggiungere discreti risultati su tutte le piattaforme, ma in nessun caso ottimali.

Ne sono un perfetto esempio le notifiche push: il più grande canale di comunicazione a vostra disposizione, è un’esclusiva delle App Native.

2. Praticità

Un’ applicazione mobile è a portata di tocco da parte dell’utente e può essere trovata direttamente all’accensione dello smartphone. Per accedere al mobile web invece, di solito, si deve prima aprire il browser e quindi utilizzare il motore di ricerca, oppure trovare il link nei segnalibri.

3. Accessibilità

Altri punti di forza delle applicazioni mobile sono l’accessibilità e l’esperienza utente. Le applicazioni native permettono molte più opzioni per l’adattamento ai vari dispositivi mobile: interfacce più attraenti, interattive e al tempo stesso facili da usare. Altro? Le App native funzionano meglio. Proprio perchè interamente sviluppate nel linguaggio del dispositivo sul quale vengono lanciate, riescono ad offrire sempre prestazioni ottimali in termini di fluidità e caricamento.

4. Monetizzazione

Un’applicazione mobile non è solo un servizio aggiuntivo che offrite ai vostri clienti ma anche un’ulteriore e possibile fonte di guadagno. Il concetto di Paywall non ha mai preso completamente vita sul web. Discorso diverso per le App mobile: oltre alle classiche versioni a pagamento, sono molto diffusi i cosiddetti servizi in-App (opzioni aggiuntive e contenuti offerti a pagamento all’interno di applicazioni gratuite). Non manca ovviamente la possibilità di inserire qualsiasi tipo di annuncio pubblicitario (banner Admob, popup etc).

5. Gli utenti scelgono le App

L’uso di Internet sui dispositivi mobile è in costante e rapida crescita. Sempre più utenti utilizzano le App, rispetto alla classiche versioni web. Non solo: secondo una  ricerca condotta da Flurry Analytics, gli utenti nel 2013, hanno speso l’80% in più del loro tempo sulle applicazioni mobile (nel 2014 la percentuale è aumentata di un ulteriore 6%). I dati parlano chiaro: gli utenti preferiscono le App, anche nei casi in cui vi è un servizio analogo realizzato attraverso il sito web mobile. Prendiamo come esempio YouTube, Yahoo e CNN: piattaforme e supporti che offrono contenuti praticamente identici sia sulle loro App che sui loro siti web mobile. Risultato? Ricevono più viste attraverso le applicazioni mobili. Quando poi si parla di Facebook, il rapporto è ancora più alto: quasi 9 su 10 utenti preferiscono usare l’Applicazione mobile.

Perchè Cfeed?

Nessun limite alle funzionalità, praticità, accessibilità, monetizzazione e l’assoluta preferenza dei vostri clienti: create la vostra App di notizie con Cfeed. Con noi è tutto ancora più facile. Vi basterà fornirci il link al flusso di informazioni (feed) del vostro attuale sito web e vedrete trasferite, in automatico, su un App nativa per Smartphone e Tablet (Android-iOS), tutte le notizie.

La nostra offerta prevede un’assistenza costante, aggiornamenti, personalizzazione grafica, l’aggiunta di gallerie foto-video, live streaming e altre  funzionalità.

 

Condividi: