Torna al blog

Come vendere su Amazon in dieci passaggi

Molte aziende stanno cominciando a vendere i loro prodotti su Amazon. Questo grande marketplace sta crescendo negli anni.
Altre aziende si stanno affacciando adesso al mercato elettronico. E’ importante cogliere l’opportunità di essere visibili su uno o più marketplace nazionali.

I 10 passaggi della vendita su Amazon

 

Lo staff Neikos è in grado di aiutare l’azienda in tutti i passaggi necessari per iniziare a vendere su Amazon.

I 10 passaggi di un’azienda che vuole vendere i propri prodotti sulla piattaforma Amazon sono i seguenti:

  1. Avviare la registrazione e definire il piano di vendita più adatto alle necessità di ogni venditore
    Se il venditore stima di effettuare meno di 40 vendite al mese, è conveniente scegliere l’Account Base. Se prevede di superare le 40 vendite al mese, è preferibile adottare l’Account Pro.
  2. Scegliere se vendere in uno o più marketplace presenti nella piattaforma.
    I marketplace presenti sono: Italia, Francia, Spagna, Germania, UK;
  3. Inserire tutte le informazioni relative all’azienda, quali: tipologia, luogo e data di fondazione, numero di iscrizione al registro delle imprese, numero di P.IVA, numero di telefono, documento di identità del titolare/amministratore delegato, conto corrente;
  4. Inserire la propria azienda in una o più determinate categorie merceologiche
    Le categorie merceologiche spaziano dall’abbigliamento all’alimentare, dal giardinaggio all’elettronica e tante altre.
    Ciascun venditore ha a disposizione un’interfaccia web denominata “Seller Central”, dove può visionare e gestire l’inventario, il flusso di spedizione e tanto altro;
  5. Creare l’inventario dei prodotti utilizzando l’interfaccia web.
    E’ importante completare tutte le schede prodotto con tutte le informazioni utili per l’utente.
    I dati principali sono: nome prodotto, categoria, descrizione, prezzo da applicare, data di scadenza, informazioni aggiuntive e immagini del prodotto.
  6. Decidere come vendere i prodotti. Si può scegliere di gestire l’inventario autonomamente o tramite Amazon.
    Se si sceglie la logistica di Amazon, bisogna convertire i prodotti in “Gestito da Amazon”. Il funzionamento si esplica nell’invio dell’inventario al centro logistico di Amazon più vicino, nel quale i prodotti vengono stoccati in sicurezza.
    Una volta che l’utente acquista, i prodotti sono imballati e spediti a destinazione. In questa fase, è richiesto l’inserimento delle quantità da inviare.
  7. Avviare il servizio di etichettatura e imballaggio dei singoli prodotti
    Se si decide di imballare i prodotti in maniera autonoma, la preparazione deve essere eseguita con cura in modo da rendere visibile il prodotto.
    Se l’azienda decide di effettuare il servizio di etichettatura, deve stampare le etichette necessarie e incollarle sopra il codice a barre di ogni singolo prodotto.
    Il procedimento di etichettatura può essere effettuato sia prima sia durante il flusso di spedizione.
  8. Cliccare su “Invia e rifornisci inventario” dove viene fornito il riepilogo dei prodotti.
    Bisogna effettuare il servizio di etichettatura dei colli. Questa operazione va eseguita prima dell’invio dei prodotti dell’inventario al centro logistico di Amazon.
    Va indicato il peso complessivo dell’imballaggio.
  9. Portare a termine il flusso di spedizione, scegliendo il tipo di corriere che si vuole utilizzare.
    Nell’interfaccia, compare il centro logistico più vicino al quale vengono inviati i prodotti.
  10. Contrassegnare la spedizione.
    Si contrassegna la spedizione quando il corriere ha ritirato il pacco.
    Nell’interfaccia web “Seller Central” si può controllare l’inventario spedito, la spedizione e il suo andamento.

 

Se sei interessato a saperne di più e desideri essere supportato in tutto il processo di avvio pratiche e funzionamento, contattaci per portare la tua azienda su Amazon.

Leggi anche la nostra ricerca:

Condividi: