Torna al blog

Le progressive web app: una nuova visione ed un grande passo avanti per il web.

Le Progressive Web App (PWA) sono una vera evoluzione delle applicazioni native. Progressive Web App (PWA) è un termine, coniato in origine da Google, che si riferisce ad applicazioni web che vengono sviluppate e caricate come normali pagine web, ma che si comportano in modo simile alle applicazioni native quando utilizzate su un dispositivo mobile.

  1. Si installano sugli smartphone direttamente dal sito internet, senza passare attraverso gli app store.
  2. Possono trasmettere allo smartphone qualsiasi tipo di contenuto. Pagine, articoli, foto, video, mappe ed audio. Sono richiamati da CMS come WordPress.
  3. Sono indipendenti dalla disponibilità della connessione. I Service worker consentono di far funzionare l’applicazione offline, in mancanza di connessione o con connessioni a bassa qualità.
  4. Sono veloci, poiché le progressive web app si reggono su un service worker che permette di effettuare il caching dei contenuti.
  5. Sono coinvolgenti e creano engagement grazie alle notifiche push.

La tecnologia innovativa è il Service Worker, ovvero uno script che si frappone tra il browser e il server web dove sono pubblicati i contenuti. Il service worker, si comporta da proxy e si preoccupa di servire al browser gli elementi dalla sua cache oppure di recuperarli dal server web, rendendo così l’app non solo veloce, ma perfettamente fruibile anche offline. La PWA sarà in grado di notificare agli utenti i contenuti più interessanti o le novità, tramite push che appariranno sul device.

I vantaggi delle Progressive Web App


Come vi abbiamo già anticipato, le migliorie introdotte ed i benefici derivanti dalle progressive web app sono diversi, i principali sono:

  • Progressive, possono essere utilizzate da qualsiasi device fisso o mobile e sistema operativo indipendentemente dal tipo di browser: Chrome, Safari, Firefox o Edge.
  • Responsive, si adattano alle varie dimensioni dello schermo: desktop, mobile, tablet o dimensioni che potranno rendersi disponibili.
  • Velocità, diversamente dalle app native, le progressive web app vantano di un sistema di cache interna al dispositivo che permette una navigazione più veloce.
  • Indicizzabilità e tracciabilità da Google, con le progressive web app è possibile analizzare il comportamento degli utenti all’interno delle singole pagine su Google Analytics.
  • App like, che in termini di navigazione e di interazione, si comportano con l’utente come se fossero delle vere e proprie app native.
  • Sicure, le progressive web app possono essere utilizzate solo con il protocollo HTTPS. Questo, comporta una completa sicurezza sulla trasmissione dei dati, senza interpellare terze parti nella manipolazione dei contenuti.

Portale Meteo: un esempio di Progressive Web App

Un esempio di sviluppo di progressive web app è Meteoincampania.it. L’idea di un sito meteo specifico per la regione Campania, è nata dalla collaborazione tra il nostro team e Antonio Iannella, Tecnico Meteorologo WMO ( Organizzazione Mondiale della Meteorologia ) certificato da commissione scientifica del CNR
Nel primo decennio del 2000, Iannella è stato redattore per il sito 3BMeteo.com.

Dal 2007 e per oltre 10 anni, redattore, responsabile stampa e delle sezioni a medio-lungo termine per il sito iLMeteo.it.

Meteoincampania è un servizio meteo regionale per la Campania con aggiornamenti puntuali e ricorrenti nell’arco della giornata attraverso analisi mirate che computano le peculiarità orografiche della Campania. Quindi, una previsione ad hoc con dettaglio nell’arco delle prime 24 ore su ciascuna provincia. In più, una previsione valida e affidabile fino a 4 giorni, nonché una tendenza del tempo a 5-7/10/15 giorni e finanche un trend di massima mensile, sulla base di apposite tecniche di indagine dette “teleconnettive”.

Meteoincampania è un esempio di come la tecnologia delle Progressive web app possa andare incontro alle esigenze di un piccolo editore che, grazie all’app installabile sullo smartphone, offre ai lettori un servizio informativo puntuale ed immediato.
Su Meteoincampania, i contenuti sono pubblicati sul web e gestiti dalla piattaforma cms WordPress e grazie al service worker disponibili anche nell’app. Gli utenti quando visitano il sito, con un semplice gesto possono installare l’app sul device. Riguardo all’app, compare l’icona nella schermata home del dispositivo e se l’utente lo desidera può sottoscrivere il bollettino meteo, ricevendo aggiornamenti ed allerte sulle condizioni meteorologiche.

Le Progressive Web App sono utilizzabili da qualsiasi tipologia di azienda che voglia offrire al suo pubblico informazioni, mostrare novità e prodotti, anche offline.
Questa tipologia di soluzione crea engagement su dispositivi fissi e mobili, sfruttando l’efficacia comunicativa delle push notification.

Condividi: