fbpx

Punti di interesse per la geolocalizzazione web

Al sito internet, ad un’app e a qualsiasi pagina web può essere integrato uno strumento per la gestione dei punti di interesse (PDI)

Al sito internet, ad un’app e a qualsiasi pagina web può essere integrato uno strumento per la gestione dei punti di interesse (PDI).
Questo strumento può essere ampliato sfruttando l’interfaccia per la programmazione delle mappe di Google (Google Maps API).

Come sfruttare le funzionalità dei punti di interesse geolocalizzati

I punti di interesse sono utili agli utenti per:

  • vedere nella mappa dove sono presenti tutte le sedi di un’azienda;
  • mettere in evidenza la rete distributiva dell’azienda;
  • generare e valorizzare dei percorsi e itinerari specifici;
  • evidenziare dei punti strategici per l’azienda, quali: luoghi di interesse architettonico-paesaggistico, aree di produzione di un determinato prodotto come il vino, strutture ricettive nelle vicinanze, etc)
  • consultare singole schede descrittive di determinati prodotti o servizi

L’esperienza di navigazione è resa ottimale grazie ad un’interfaccia user friendly.

L’utilizzo dei punti di interesse per i nostri clienti

Neikos ha utilizzato lo strumento della gestione dei punti di interesse per diversi clienti. I punti di interesse sono utili per il visitatore che vuole creare dei percorsi personalizzati e consultare le schede delle opere presenti, prenotare, raggiungere il luogo. Se la mappa è richiamata da uno smarthphone questa consente l’avvio del navigatore google maps.

Condividi:

Case studies